Istituto Comprensivo Statale "E. Curiel" - Paullo (MI)

Archivi

PROGETTO PILOTA 5C  – UN CHROME BOOK  NELLO ZAINO 

PROGETTO PILOTA 5C  – UN CHROME BOOK  NELLO ZAINO  – A.S. 2020/2021

Il digitale per un apprendimento consapevole, critico, costruttivo, cooperativo e creativo

PREMESSA

L’istituto Comprensivo “E. Curiel” è storicamente aperto alle innovazioni tecnologiche ed ha attivato a partire dal 2005  corsi di formazione informatica  per docenti e studenti tra cui i corsi per la certificazione ECDL.

Dall’a.s. 2015/2016 attraverso la partecipazione ai bandi PON ha implementato e rinnovato le dotazioni tecnologiche di tutte le scuole, dotato i plessi di aule digitali, organizzato corsi di formazione per tutto il personale scolastico, organizzato attività per gli studenti in orario extracurricolare in forma di campi estivi tra cui corsi di robotica educativa (“In estate si imparano le STEM”).

Tutte queste proposte sono state attivate in modo sinergico, integrato e progressivo, poiché siamo consapevoli che il mero acquisto di strumentazioni digitali non rinnova le metodologie didattiche e non produce effetti significativi sugli apprendimenti.

Le tecnologie, che sono sia ambienti che strumenti di apprendimento, possono essere efficaci  se usate in modo consapevole, critico, costruttivo e creativo evitando la sterile contrapposizione tra il libro e “il computer”.

Come ricorda Pier Cesare Rivoltella non si tratta di scegliere tra digitale e analogico, ma di saper costruire un cervello bilingue capace di lettura profonda (su carta) e lettura immediata (su schermo), di un cervello alto e basso con pensieri veloci e lenti. E quindi “il problema è didattico e non tecnologico”.

Per questo, abbiamo deciso di mantenere in tutte le classi l’uso del libro e della carta affiancandolo a quello del tablet, del notebook o dello smartphone e di seguire la gradualità consigliata dal pedagogista francese Tisseron nell’approccio al digitale e agli schermi.

Ora, con questo progetto vogliamo sperimentare l’uso intensivo   di un dispositivo (in questo caso i Chromebook) nella didattica quotidiana, implementando le metodologie ritenute più adeguate in ambito digitale:  la didattica capovolta, l’EAS, i compiti autentici.

Il digitale, inoltre, consente di attivare  didattiche cooperative e peer – tutoring, di personalizzare le proposte didattiche e di rispondere meglio agli stili di apprendimento di ciascuno in un’ottica sempre più inclusiva e motivante per i ragazzi.

IDEA PROGETTUALE IN UNA FRASE: UN CHROMEBOOK per ogni studente rinnova la didattica e migliora gli apprendimenti?

DESTINATARI: 

  • Studenti e docenti di due classi della scuola secondaria (classi 1A^ Paullo e 2B^ Tribiano)

FINALITA’: diffondere le metodologie didattiche innovative tra i docenti;  incrementare la motivazione, l’inclusività e il senso di autoefficacia di ogni studente 

OBIETTIVI (quali risultati dobbiamo raggiungere per ottenere l’effetto atteso? INDICATORI in quale misura gli obiettivi devono essere raggiunti (attraverso le azioni) in modo da raggiungere la finalità?
Stimolare l’innovazione didattica digitale Incremento n. di docenti che utilizzano la didattica capovolta
Favorire l’uso consapevole, critico, costruttivo- creativo del digitale Diminuzione attività copia-incolla. Incremento capacità critica e di rielaborazione personale
Rendere gli studenti produttori di “contenuti” di digitali Produzione di materiali didattici e di studio da parte di studenti e docenti
Incrementare la motivazione allo studio e all’apprendimento autonomo Miglioramento nelle valutazioni disciplinari
Incrementare la personalizzazione e l’inclusività Miglioramento nell’andamento scolastico complessivo e nella  motivazione allo studio

 

AZIONI  TEMPI
Sensibilizzazione

Presentazione Progetto e raccolta adesioni

Presentazione del progetto a studenti e genitori delle classi partecipanti

Incontri di formazione per i docenti e per gli studenti

Febbraio 2021
Attuazione del progetto

Accompagnamento  formativo e monitoraggio

Marzo –aprile 2021
Verifica Giugno 2021

DOCUMENTAZIONE