Istituto Comprensivo Statale "E. Curiel"
Paullo - Tribiano

Rapporti scuola-famiglia

RAPPRESENTANTI DEI GENITORI

INCONTRI SCUOLA FAMIGLIA

REGOLAMENTI E PATTI EDUCATIVI

COMITATO GENITORI

STRUMENTI DI COMUNICAZIONE SCUOLA FAMIGLIA

  • Registro Elettronico (RE): l’Istituto utilizza il registro elettronico ClasseViva del gruppo Spaggiari.

All’inizio dell’anno scolastico i genitori ricevono dalla segreteria le credenziali per accedere al registro elettronico (nome utente e password).
Attraverso il RE i genitori possono seguire l’andamento didattico dell’alunno/a e ricevere comunicazioni dirette dalla scuola. Le comunicazioni sono pubblicate nella sezione “Bacheca”.
Sul registro sono riportati gli argomenti delle lezioni, i voti, le presenze, le assenze, i ritardi ed eventuali annotazioni dei docenti.
A fine quadrimestre i genitori possono consultare sul registro elettronico il documento di valutazione (pagella) dello studente.

Si accede al registro elettronico attraverso il seguente link: https://web.spaggiari.eu/home/app/default/login.php

E’ possibile inoltre scaricare l’applicazione “ClasseViva Famiglia” per smartphone:
link App Store android: https://play.google.com/store/apps/details?id=eu.spaggiari.classevivafamiglia
link App Store apple: https://apps.apple.com/it/app/classeviva-famiglia/id1276095353

Per problemi tecnici o smarrimento crendenziali del registro elettronico scrivere una mail alla segreteria: miic8a200n@istruzione.it

  • email: il personale scolastico e gli alunni sono dotati di una casella di posta istituzionale (nome.cognome@icecuriel.edu.it per il personale, cognome.nome@icecuriel.edu.it per gli studenti) da utilizzare per le comunicazioni scuola-famiglia (genitori-docenti; genitori-segreteria). L’account serve anche per accedere alle applicazioni della Google Suite for Education;
  • diario: Di@rio Curiel è il progetto con il quale il nostro Istituto Comprensivo promuove il proprio diario scolastico; al progetto partecipano gli alunni della scuola primaria, secondaria e anche gli alunni di cinque anni della scuola dell’infanzia. Ogni anno viene individuato un tema, che viene sviluppato dagli alunni.